Il kefir d’acqua profumato

  • Giu 13, 2018

Il kefir d’acqua è una bevanda probiotica frizzante ricavata dalla fermentazione di acqua, zucchero e grani di kefir, chiamati anche tibicos, una colonia simbiotica di lieviti e batteri dall’aspetto di granellini trasparenti.

Durante la fermentazione, le colture di lieviti e batteri contenuti in questi grani scompongono gli zuccheri disciolti in acqua, producendo acido lattico e acido acetico, anidride carbonica ed etanolo. Per questo motivo la bevanda è ricca di probiotici ed enzimi essenziali benefici per la salute del nostro intestino, ha un sapore pungente e, se fermentata correttamente, rimane frizzante e con un tasso leggermente alcolico.

Per fermentare il kefir d’acqua basterebbe, in teoria, una soluzione di acqua e zucchero, solitamente 3 cucchiai di zucchero per litro d’acqua. È buona prassi però aggiungere frutta secca, frutta fresca acida e spezie per facilitarne la fermentazione e migliorarne il gusto, come nella mia ricetta che troverai sotto.

Personalmente, preferisco preparare piccole quantità di kefir d’acqua (250-300 ml) per consumarlo rapidamente e continuare ad alimentare i grani che, altrimenti, perirebbero. Quando voglio prendermi una pausa dalla produzione di kefir, rallento il processo di fermentazione lasciandolo nel frigorifero per al massimo una settimana, controllando lo stato di fermentazione prima di consumarlo o meno.

In fondo al vasetto di vetro puoi notare i granelli trasparenti del kefir d’acqua.

Kefir d’acqua profumato

Ingredienti

  • 250-300 ml di acqua
  • 1 cucchiaio di grani di kefir d’acqua
  • 1 cucchiaio di zucchero di cocco
  • 2 albicocche secche, oppure fichi, prugne o datteri denocciolati
  • 2-3 mirtilli o uno spicchio di limone o di arancia
  • 2-3 foglie aromatiche, ho usato foglie di kaffir lime ma vanno bene anche menta, melissa oppure cannella e altre spezie a piacere

Istruzioni

Metti tutti gli ingredienti in un vasetto di vetro. Mescola bene per far sciogliere lo zucchero, chiudi e lascia fermentare al riparo dalla luce per due giorni.

Trascorse 48 ore il kefir sarà già pronto e frizzante, basterà rimuovere la frutta e passare la bevanda in colino o in un panno per separare i grani di kefir che andranno nuovamente alimentati. La bevanda può esser consumata subito o conservata in frigorifero per alcuni giorni.

http://pomarioblog.com/il-kefir-dacqua-profumato/

Prima di salutarci….approfondimenti

  • Come forse già sai, per preparare il kefir d’acqua devi, prima di tutto, procurarti i grani tramite una donazione di amici o conoscenti, o acquistarli online.  Curiosando  su facebook ho trovato una meravigliosa iniziativa promossa dal gruppo “Kefir Italia”, dell’omonimo sito Kefiritalia.it , che ha predisposto una rete nazionale di donatori di kefir d’acqua e kefir di latte consultabile tramite google maps: meraviglioso, vero?
  • Per sapere tutto ma proprio tutto sul Kefir d’acqua, ti invito a leggere un articolo stupendo scritto dalla consulente in nutrizione olistica Ivy Moscucci e food blogger de sito Dolcesenzazucchero.it, sulle 50 Domande e Risposte ai Dubbi più Frequenti sul Kefir d’acqua, che mi ha chiarito vari dubbi e mi ha insegnati tantissimo.

Condivi - Compartilhe
  •  
  • 1
  •  
  •  
Tag:

Lascia un commento